Temptation Island: la scappatella ideale al femminile
Seguici sui Social Network:
Scritto il 23 / 06 / 2015

Il tradimento ideale per le donne assomiglia a Temptation Island


Giovedì 25 Giugno partirà su canale 5 la seconda edizione di Temptation Island, programma in cui sei coppie di innamorati mettono alla prova la fedeltà reciproca vivendo per tre settimane separati l’uno dall’altra in una località marittima, circondati da tentatori e tentatrici single. Tre sono già conosciute al pubblico pomeridiano della trasmissione Uomini e Donne: Teresa e Salvatore e Amedeo e Alessia vengono dal trono classico, mentre Isabella e Mauro dal più recente trono over. Tra di loro ci sono coppie fresche e storie che, tra tira e molla, durano da anni. Quali sono i motivi che le spingono a vivere questa esperienza?

La tranquillità del partner

Alcuni vedono le tre settimane di separazione come una dimostrazione della propria fedeltà, una rassicurazione da dare all’altro: è il caso di Alessia e di Salvatore, che hanno deciso di partecipare per tranquillizzare i rispettivi partner, Amedeo e Teresa; lui si è innamorato per la prima volta, lei vuole imparare a gestire l’eccessiva gelosia. Tra i non famosi Aurora ha accettato di partecipare per placare le insicurezze di Gianmarco, con cui convive dall’inizio della loro storia iniziata 8 mesi fa.

Una svolta al rapporto

Per altri Temptation Island è il possibile punto di svolta della propria relazione: Isabella e Mauro vogliono capire se è arrivato il momento di impegnarsi seriamente nella loro conoscenza e andare a vivere insieme, Alessandra e Emanuele potrebbero anche decidere di sposarsi superata questa prova: al momento è lei ad avere dei dubbi, dovuti soprattutto alla loro differenza di età (21 e 33 anni).

La scappatella diventa possibile

Tre settimane senza il partner, in una fantastica località balneare e in compagnia di single affascinanti: è uno scenario molto vicino alla scappatella ideale al femminile.
Secondo un’indagine condotta da un noto sito di incontri extraconiugali nel 2013, infatti, la scusa preferita dalle donne italiane sposate per coprire un tradimento è la vacanza con le amiche – e più di un uomo su 3 ci casca.
Non solo: quasi la metà del campione intervistato approfitta dell’estate per coltivare relazioni clandestine, alle quali dedica uno o più fine settimana e, quando non è possibile, almeno una o più giornate singole prima di andare in vacanza con la famiglia.

temptation island: la scappatella ideale al femminile | Legami di Vita

foto: Maciej Serafinowicz – www.unsplash.com

Temptation Island può quindi essere la prova del nove per un rapporto?

Ni. C’è anche un altro dato da incrociare a quello femminile: il 92% degli uomini sposati intervistati dal sito americano Survive Her Affair sono disposti a perdonare un tradimento della loro partner pur di salvare il matrimonio (dati 2013). Questa scelta non deriva da una spiccata bontà ma dalla consapevolezza di aver tradito per primi in passato; perdonare sarebbe quindi un atto dovuto, per non sembrare ipocriti e incoerenti.
Ma una volta tradita, la fiducia è difficile da recuperare: un perdono non del tutto convinto getta le basi per una vendetta maschile, da consumare anche a distanza di molto tempo.

Questi dati saranno validi anche per le coppie non sposate di Temptation Island?

La risposta la avremo al termine delle sei puntate del programma, intanto la media della scorsa edizione è di 3 coppie scoppiate e 2 confermate, una delle quali convolata a nozze nel giro di pochi mesi dall’uscita (anticipata) dal programma. Riusciranno le coppie di questa edizione a far trionfare l’amore e la fiducia? Non resta che sintonizzarsi ogni giovedì alle 21.00 su canale 5 e seguire l’hashtag #TemptationIsland per scoprirlo!

temptation island: la scappatella ideale al femminile - occhiali | Legami di Vita

foto: Viktor Hanacek – www.picjumbo.com

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Legami di Vita ...e non solo vuol dire
Menù Principale
Servizi
Utenti