Seguici sui Social Network:
Scritto il 23 / 12 / 2015

Sentimenti negativi di cui liberarti, per un nuovo inizio


Una delusione lavorativa, un amore finito, un rapporto di amicizia che si è incrinato: la fine di un’esperienza può essere un buon momento per fare un bilancio della tua vita, per capire cosa vuoi portare con te nel futuro e cosa è meglio lasciarti alle spalle in vista di un nuovo inizio. Questi eventi capitano a tutti e portano con sé stati d’animo e sentimenti molto profondi. Quando sono negativi, meglio liberarsene.

Qualche esempio?

Gelosia

È un sentimento che appare in modo più o meno forte in un rapporto a due. Cosa significa esattamente? Siamo gelosi ogni volta che ci arrabbiamo perché il partner rivolge il suo sguardo altrove, verso un’altra persona che può attrarlo esteticamente, oppure quando vogliamo sapere spesso e in modo dettagliato dov’è stato, con chi, cosa ha fatto in nostra assenza. Un pizzico di gelosia può anche fare bene al rapporto (non essere minimamente spaventati all’idea di perdere la persona amata non è un segno di buona salute della coppia), ma se la dose è eccessiva può minare il rapporto, se non distruggerlo.
La gelosia è, in sostanza, una mancanza di fiducia nel partner. Se ci sono dei motivi concreti per dubitare del suo amore meglio parlarne apertamente; se non ce ne sono, potrebbe trattarsi di tue insicurezze o paure (ad esempio di essere abbandonato/a) che non è sano buttare addosso all’altra persona. Senza fiducia non c’è relazione che tenga!
Ps: Non dare retta ai pettegolezzi, molto spesso partono da un piccolo dato reale e lo ingigantiscono a dismisura distorcendolo. Vai oltre e pensa che chi perde tempo a parlare degli affari tuoi evidentemente non ha una vita così interessante, è un punto a tuo favore!

(per approfondire)

Invidia

È la smania di essere come qualcun altro o di avere qualcosa di suo che a te manca: un bel lavoro, una macchina, fino ad arrivare alla persona amata.
Anche in questo caso, una piccolissima invidia è gestibile e può anche avere dei risvolti positivi: il desiderio di ottenere qualcosa può diventare un obiettivo da raggiungere e spingerti a impegnarti per migliorare te stesso/a o la tua condizione di vita, che significa avere un livello di soddisfazione e benessere più alto; è quella che chiamiamo invidia buona. Ma una invidia incontrollata può sfociare in un atteggiamento cattivo e maligno: non ti basta più volere qualcosa che qualcun altro ha, vuoi anche che quel qualcuno la perda e soffra per questo.
Invece di concentrarti su quello che non hai, pensa a quello che hai già o che sei riuscito/a a ottenere con l’impegno: nel lavoro, nella vita privata, nel rapporto con te stesso/a. Se la sensazione che c’è qualche cosa che manca persiste, vai a prendertela. Come? Facendo cose nuove, conoscendo nuove persone. È grazie alle esperienze che puoi arricchirti, non stando chiuso/a in casa a rimuginare sulla tua sfortuna!

(per approfondire)

Ansia

L’ansia è una sensazione difficile da mandare via, perché è tipica di chi vive situazioni che causano stress; con i ritmi frenetici di oggi, i motivi di stress sono tantissimi, a livello professionale e personale.
Anche una frase poco chiara scritta da un tuo contatto su un social network basta a gettarti in uno stato di agitazione? Devi imparare a gestirla.
Quando è sotto controllo, l’ansia ti aiuta a fare tutte quelle cose che possono sembrare poco interessanti o piacevoli ma che devi comunque fare: studiare per superare un esame, rispettare le scadenze di un lavoro, alzarti in tempo per non perdere il treno e così via. Quando invece è fuori controllo finisci per vedere minacce e problemi insormontabili ovunque, oppure davanti a una difficoltà ti blocchi invece che procedere un passo alla volta.
Fortunatamente un antidoto esiste. Se è vero che l’ansia nasce da situazioni stressanti, cioè da periodi della nostra vita in cui la testa è piena di pensieri, la prima cosa da fare è svuotarla, anche per brevi momenti. Fai una passeggiata in mezzo alla natura, una bella corsa, prova con dei lavoretti fai da te, ascolta musica che ti piace. Sono tutte cose che ti fanno stare concentrato/a nel qui e ora, impedendo alla tua mente di andare a pensare a cose che sì, ti preoccupano, ma lo fanno perché ancora non sono nemmeno successe. Lasciale nel futuro e affrontale quando sarà il momento, non rovinare il tuo presente!

(per approfondire)

Ti capita di provare questi sentimenti negativi? Legami di Vita può aiutarti. Parlane con i nostri consulenti, inizia un percorso per recuperare serenità e autostima. Se sei single partecipa alle nostre feste e eventi per portare una ventata di novità nella tua vita, oppure scegli il servizio classico (ma sempre efficace) di agenzia matrimoniale per cercare la tua anima gemella!

Potrebbero anche interessarti:

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Legami di Vita ...e non solo vuol dire
Menù Principale
Servizi
Utenti