In agenzia matrimoniale dopo la perdita del partner
Seguici sui Social Network:
Scritto il 4 / 12 / 2015

Vivere una seconda vita grazie a una agenzia matrimoniale


Qualche giorno fa è tornato a trovarci in agenzia Filippo, una vecchia conoscenza del single club Legami di Vita. Si era iscritto qualche anno fa e dopo alcuni incontri ha conosciuto la donna che poi è diventata sua moglie.

Filippo e Valentina, entrambi quarantenni, si erano trovati. Sono stati felici per tutto il tempo che hanno trascorso insieme: hanno trovato e allestito un appartamento, viaggiavano, andavano al cinema, a cena fuori, passeggiavano insieme, vivevano un’intimità e una quotidianità all’insegna dell’amore. Sapevano che Valentina era malata, ma hanno deciso ugualmente di sposarsi: hanno preferito vivere una vita normale piuttosto che aspettare il manifestarsi di una malattia che poteva restare silente anche per sempre. Purtroppo così non è stato: Valentina non c’è più.

In agenzia matrimoniale, di nuovo

È già passato del tempo, ma non eravamo informate di questi sviluppi, e siamo rimaste di sasso. Ma Filippo non è venuto da noi per sfogarsi, è un altro il motivo per cui è tornato in agenzia: ha elaborato il lutto e vuole riprendersi la sua vita, anche dandosi una nuova opportunità sentimentale. E perché non cominciare iscrivendosi nuovamente a Legami di Vita?

“È andata bene una volta, andrà bene anche la prossima! Sono stato felice con Valentina, purtroppo le cose sono andate come sono andate, ma adesso vorrei conoscere altre persone e vedere se nasce qualcosa… Credete sia possibile? Non sarà troppo tardi? Ormai ho passato la cinquantina, anche se non da tanto…”

A che punto si può ricominciare a guardarsi intorno?

Alcune persone, superato il dolore, non escludono la possibilità di innamorarsi ancora dopo la perdita del partner e riescono a vivere una nuova esperienza, né migliore né peggiore della precedente, una sorta di seconda vita; per altre la persona che si erano impegnati ad amare per tutta la vita è insostituibile e non prendono nemmeno in considerazione l’idea di aprire il loro cuore a qualcun altro.

Quindi non c’è un momento giusto o sbagliato, c’è solo chi, quando si sente pronto, ricomincia a vedere il bello attorno a sé, ad avere fiducia nel futuro e a lasciare che una persona più speciale delle altre entri nel suo mondo riportando la gioia e i colori.

Una nuova fase

Per l’amore non ci sono limiti di età, è sempre il momento giusto per la ricerca del partner: per questo motivo stiamo accompagnando Filippo in questa nuova fase della sua vita.
Gli abbiamo già proposto i primi incontri, e la prossima settimana farà nuove conoscenze. Che si trasformino in amore o meno, ha già fatto il passo più difficile: il primo, quello che lo riporterà verso la serenità. Siamo felici che abbia scelto ancora una volta la nostra agenzia matrimoniale per ripartire e gli auguriamo di trovare presto una persona a cui regalare tutto il suo amore.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Legami di Vita ...e non solo vuol dire
Menù Principale
Servizi
Utenti